La nuova funzione per il trucco di Pinterest ti consente di provare oltre 4.000 ombretti diversi ed è incredibile!

Le funzionalità di prova del trucco virtuale stanno diventando la norma, ma la nuova funzione di trucco di Pinterest porta l'esperienza di bellezza virtuale a un livello completamente nuovo di bellezza.

E il lancio non potrebbe essere più tempestivo. Con rigide regole di 'non toccare' in vigore a Sephora e Ulta come parte delle loro politiche di sicurezza Covid-19, provando il trucco - dal le migliori palette di ombretti e rossetto al i migliori fondotinta non comedogenici - semplicemente non è stato possibile. Eppure abbiamo tutti più tempo a disposizione, quindi quale modo migliore per spenderlo che utilizzare uno strumento di realtà aumentata e sperimentare nuovi look?

Inserisci la nuova funzione di filtro AR dell'ombretto di Pinterest, che ti consente di provare 4.000 tonalità di ombretto acquistabili da marchi di grandi nomi come YSL, Urban Decay e Pat McGrath Labs prima di impegnarti nell'acquisto.

acido ialuronico l'ordinario

Questo è l'ultimo aggiornamento da quando Pinterest ha lanciato a Funzione Try On per i rossetti l'anno scorso, che ha permesso agli utenti di provare prima di acquistare e anche di cercare termini popolari come 'rossetto rosso' per semplificare la ricerca.

Forse a causa dell'uso di maschere, le ricerche di Pinterest per gli ombretti sono aumentate. Quindi, l'espansione della funzione di trucco. Ad ogni modo, secondo il marchio, l'83% dei Pinner settimanali ha effettuato un acquisto in base ai prodotti che ha visto su Pinterest, quindi ha senso per gli affari.

Per provare tu stesso la funzione, scarica l'ultima versione dell'app. Da lì, premi lo strumento di ricerca (Cordiali saluti la lente d'ingrandimento in basso) e tocca l'icona della fotocamera in alto a destra. Il tuo strumento AR Try On dovrebbe essere immediatamente visibile una volta che passi alla fotocamera frontale e ti consente di alternare avanti e indietro tra ombretto e rossetto.

Abbastanza intelligente, no?