Questo è ciò che si prova a essere violentata

Questo è ciò che si prova a essere violentata

Dio e uomo


Sarà difficile per me scrivere, ma sono sicuro che lo sarà ancora di più per te da leggere. Non sono nessuno importante, ma ho passato cose che nessuno dovrebbe mai dover affrontare. E tanti altri hanno vissuto le stesse cose orribili. Ma voglio essere la voce per tutti noi, per descrivere in dettaglio quello che abbiamo passato. Forse ci sei passato anche tu, o forse non hai idea di cosa significhi essere ferito. Ad ogni modo, sono qui per pronunciare il mio messaggio e dirti come ci si sente a essere violentati.

Non si tratta solo di stupro. Riguarda tutto ciò che rientra nella 'violenza sessuale', tutte le cose che tutti semplicemente spazzolano sotto il tappeto. Le cose che non vanno bene, non importa quali siano le circostanze. Non importa che il cinturino del reggiseno si vedesse attraverso la camicia, o che la mia amicizia iniziale nei tuoi confronti fosse qualcosa di più di quello che era. Non importa se mi andava bene che mi baci, quindi ti sei sentito autorizzato a palpare con forza anche me. Non importa nemmeno se ho una relazione con te, perché NO avrà sempre la stessa definizione.

perché sono tutte canzoni sull'amore

Essere violentata significa essere spezzata, in più modi di quanto potrei mai contare. Essere violentati significa avere qualcuno che si avvicina alla tua anima e costringerla a morire lentamente. Hai mai avuto qualcuno che ti ha afferrato la mano, forse all'inizio per gioco, ma poi tieniti un po 'troppo stretto, e per un momento ti rendi conto che non sei abbastanza forte per liberarti e devi solo aspettare che la tua mano venga rilasciata ? È uno scenario comune, qualcosa che accade sempre nel cortile della scuola materna, a partire dall'infanzia giocosa. Immagina quella sensazione, quel momento in cui ti rendi conto di non essere abbastanza forte per liberarti quando quella persona ti afferra il polso e immagina quella sensazione applicata a tutto il tuo corpo. Le tue braccia, gambe, voce, tutto ... diventa inutile. Il tuo corpo non è nemmeno più il tuo corpo. Appartiene a loro. E non solo il tuo corpo, ma tutto ciò che sei è esposto e strappato via da te. E non devi fare altro che aspettare. Ad un certo punto smetti di lottare, o forse non ci riuscirai nemmeno, paralizzato dalla paura o dall'alcol. E ti senti come se qualsiasi cosa al mondo potesse essere migliore di questa. Persino la morte. Puoi persino pregare di poter scegliere invece la morte. Sfortunatamente, non potevi, e ogni secondo che passava sembrava un'ora, ora straziante per ora straziante.

Quando è finita, quando il tuo corpo è liberato, ti senti estraneo nella tua stessa pelle. Il tuo corpo non è più il tuo corpo; è contaminato, distrutto.

Ho fatto dieci docce e ancora non mi sentivo pulita. Per settimane e mesi e forse anche anni dopo, trovi ancora difficile riconoscerti o pensare a te stesso come la persona che eri prima di essere violentata. Non è qualcosa che potrà mai essere cancellato, anche se i lividi fisici svaniscono. Ogni persona intorno a te diventa una minaccia virtuale ea volte trattengo ancora il respiro quando passo davanti a un gruppo di ragazzi perché so di cosa sono capaci le persone.


Dicono sempre 'non sei solo' nelle campagne di prevenzione dello stupro. Ma a volte, questo non lo rende migliore. Ho avuto amici al college che mi hanno detto di essere stati violentati la sera prima, a una festa oa casa di un amico. Non l'hanno detto a nessuno, e nemmeno io. Ma erano feriti e distrutti, proprio come me. Ci siamo intorpiditi dall'alcol e abbiamo fatto finta che non fosse mai successo niente, e il conto alla rovescia è iniziato per la prossima volta che sarebbe successo a noi. E purtroppo lo ha fatto. Per me. Ai miei migliori amici. Ad altre ragazze che conoscevo. Ad altri ragazzi che conoscevo. Ogni singola persona, me compreso, continuava a muoversi come se l'incidente non fosse mai accaduto.

Perché mi è successo questo? Perché ti è successo? Mi sono sentito arrabbiato, confuso, terrorizzato, spaventato, impotente. Perché le persone fanno cose orribili? Non credo che saprò mai la risposta e per un po 'volevo solo morire. Ma non l'ho fatto, perché anche se ogni giorno in cui ho vissuto mi sembrava di essere trascinato attraverso il vetro, vedevo cose buone intorno a me e mi sono reso conto che non tutto è cattivo e malvagio.

Sono diventato amico di ragazzi di cui ho imparato a fidarmi, di cui mi sento al sicuro. Se ci sei passato, sai di cosa sto parlando. Richiede tempo. Niente cancellerà mai quello che ti è successo e prima o poi dovrai riconoscere l'evento per iniziare a guarire da esso. Durante la terapia, ho dovuto rivivere uno dei peggiori incontri che ho avuto, ed è stata una delle cose più dolorose che ho dovuto affrontare. Dopo mesi e mesi di insensibilità, ho dovuto strappare il cerotto che avevo messo sulla mia anima ed esporlo di nuovo in modo da poter imparare a ricucirmi per guarire adeguatamente.


Non posso aggiustarti, i tuoi amici non possono aggiustarti e le relazioni future non possono nemmeno aggiustarti. Alcol e droghe non possono cancellare quello che ti è successo e, credimi, ci ho provato. Potresti non essere mai in grado di tornare dalla persona che eri, ma è possibile per te guarire e finalmente imparare a riconoscerti. Non meritavi quello che ti è successo e non è giusto. Ma ti prometto che starai bene e che questo può renderti ancora più forte. Non aver paura di condividere la tua storia o di entrare in contatto con altri che hanno vissuto esperienze simili. Insieme possiamo diffondere consapevolezza e imparare a essere di nuovo vivi.