Dove sono adesso: Nadia Boujarwah di Dia & Co

In onore della Giornata dell'uguaglianza delle donne, stiamo celebrando donne forti che fanno cose incredibili raggiungendo alcuni dei nostri pionieri preferiti.


È una cosa rara quando ti imbatti in un marchio che incarna il cambiamento che vuoi vedere nel mondo: entra, Him & Co . Dopo essersi confrontati con la fondatrice Nadia Boujarwah, è chiaro che stanno aprendo la strada a come dovrebbe essere la moda inclusiva.

Him & Co ha fatto molta strada non solo nell'evoluzione del loro marchio, ma in quello che hanno significato per le donne di tutto il mondo. Con un focus sull'ascolto e l'apprendimento, Nadia si impegna a far crescere un'attività fiorente attenendosi alle sue priorità e facendo ciò che sa essere vantaggioso - finanziariamente, fisicamente ed emotivamente - per il suo team e la sua comunità.

Abbiamo incontrato Nadia per vedere come andavano le cose in Dia & Co, cosa ha realizzato e cosa ci riserva il futuro. Da quello che abbiamo raccolto, sembra un futuro della moda con cui possiamo essere d'accordo.


Come è cresciuta la tua attività? Hai scoperto che il tuo lavoro si è evoluto? Se é cosi, come?

niente più amici soli

Costruire Dia è stato un viaggio emozionante e straordinariamente significativo. Negli ultimi cinque anni, siamo passati dal servire un piccolo gruppo di 'beta tester' a una comunità diversificata di milioni di donne in quasi tutti i codici postali del paese. La crescita aziendale ha richiesto per me personalmente un apprendimento costante: dalla gestione e leadership al mio rapporto con il mio corpo.

Ci sono stati momenti cruciali o ostacoli che hai dovuto affrontare? Come hai affrontato?

Ho perso mia madre per un cancro alle ovaie a febbraio, è stato devastante. Eravamo molto vicini e lei è stata la forza trainante di tante cose nella mia vita. Dopo la sua morte, pensare di tornare al lavoro e alla mia vita è stata onestamente una sfida. Per la maggior parte delle cose, probabilmente non ci tornerei per un po ', ma Dia & Co era diverso. È stato fondamentale ed è stato confortante tornare alla nostra missione. Mi ha dimostrato il potere di lavorare su qualcosa che ha così tanto significato nella tua vita. Quella consapevolezza mi ha riempito di gratitudine - l'unico antidoto al dolore che ho trovato - e mi ha permesso di rialzarmi e iniziare ad andare avanti.

Quali sono alcuni dei tuoi successi preferiti degli ultimi anni?

il mondo delle spezie il film

Abbiamo passato così tanti momenti meravigliosi al Dia negli ultimi cinque anni. Dall'essere il primo marchio a mostrare esclusivamente in taglie forti alla settimana della moda di New York City, a lavorare con stilisti preferiti di lunga data come Betsey Johnson. I momenti più potenti, tuttavia, sono sempre stati vedere l'impatto che possiamo avere nella vita dei nostri clienti. Un ricordo particolarmente speciale è arrivato quando un cliente ci ha chiesto un'immagine ad alta risoluzione del nostro logo in modo da poterlo tatuare sul braccio! Ha detto che voleva ricordare sempre il modo in cui Dia la faceva sentire e ci ha lasciati senza fiato.

Qual è il prossimo per te? Personalmente e / o professionalmente.

Ogni capitolo di Dia ha portato nuove sfide e apprendimenti, e il capitolo del 2020 è sicuramente salito in cima a quella lista.

Attualmente, ci stiamo concentrando su aggiustamenti, ascolto e apprendimento mentre il mondo cambia costantemente. Mentre guardiamo avanti, vogliamo assicurarci di proteggere il nostro team, fare la nostra parte per guidare il cambiamento sociale e continuare a dare vita alla nostra missione all'interno della nostra comunità.