Sei più che sufficiente

Sei più che sufficiente

una causa


La società ci dà forma per farci sentire che dobbiamo inserirci perfettamente negli stampi per biscotti. Dobbiamo essere belli, dobbiamo essere intelligenti e dobbiamo avere successo. Definiamo questi obiettivi in ​​modo molto unidimensionale: ignoriamo il fatto che la bellezza si presenta in molte forme e sfaccettature diverse e che l'intelligenza è diversa in ogni singola persona. Queste piccole tasche che creiamo di come 'dovremmo' essere sono troppo severe. Non lasciano spazio al mistero e non lasciano spazio all'incertezza. Rovinano le possibilità del miracoloso imprevisto e erigono muri affilati che ci impediscono di crescere.

Queste specifiche sociali intrattengono le nostre tendenze perfezioniste - ci spingono più lontano dall'amor proprio. Ci rendono più rigidi nella nostra mentalità e più bloccati su come dobbiamo essere. Chi dobbiamo essere. Sentiamo che dobbiamo essere in un certo modo, altrimenti siamo una delusione.

Ma chi fa queste regole? Perché ci cadiamo - perché rimaniamo intrappolati dalle aspettative create dall'uomo della società? Queste regole rigide e confini rigorosi rendono facile cadere in discesa e scivolare oltre il bordo. Portano a guasti e ansiose notti insonni solo perché pensiamo di non essere abbastanza bravi. Tutto sommato, cadiamo nella mentalità pericolosa che poiché non stiamo vivendo nel modo 'giusto', non siamo abbastanza. Ti fermi mai a pensare che forse hai ragione?

come convincere la moglie ad avere un matrimonio aperto

Che forse anche con i tuoi difetti, sei perfetto.

Ancora più importante, ti rendi mai conto che sono i tuoi difetti e le tue differenze a renderti perfetto? Sei un sacco. Sei abbastanza. No, sei più che sufficiente. Solo vivendo, solo respirando, solo con il battito dolce e gentile del tuo cuore, sei già abbastanza.


Siamo i nostri critici più duri e i nostri più grandi bulli. Ci atteniamo a standard irraggiungibili e ci classifichiamo contro aspettative irrealistiche. Quando commettiamo errori, cadiamo in trappole di auto-colpa e rimpianti. Quando sentiamo di aver fallitounotempo, improvvisamente pensiamo di essere dei fallimenti. Abbiamo questa tendenza a essere troppo duri con noi stessi, a rendere la vita troppo dura.

A causa di tale pressione per essere sempre perfetti, ci giudichiamo brutalmente contro la vita degli altri. Passiamo troppo tempo a confrontarci con altre persone o a confrontarci con un'istantanea della vita di un'altra persona che vediamo sui social media. Un istante nel tempo. Un sorriso impeccabile da fotografare. Un'immagine di perfezione.


Scorriamo il nostro newsfeed di Facebook e il video di Instagram, bombardato da serate in vestitini neri, vacanze in spiagge tropicali, cocktail e daiquiri alla fragola e

immagine dopo immagine di perfezione. O quello che chiamiamo perfezione.

Ma stiamo solo vedendo le felici istantanee di coloro che ci circondano - le cose buone ... le cose che sono abbastanza buone per la società, se vuoi. Poi guardiamo alla nostra vita e ci chiediamo: aspetta un attimo, lo sto facendo bene? Ci preoccupiamo di non essere abbastanza 'bravi' ... non siamo abbastanza belli ... non siamo abbastanza intelligenti ... non siamo abbastanza in forma ... la lista può continuare all'infinito. Quando potremo finalmente dire 'io sono abbastanza?'


Quando confrontiamo gli altri, riduciamo al minimo il valore che deriva dalle nostre differenze. Piuttosto che celebrare quanto siano diverse ma belle le nostre vite, il nostro cervello ci porta in una modalità di confronto ansiosa. Dovremmo cercare di celebrare le nostre differenze, non nasconderci o prenderne dispetto. Dimentichiamo qualcosa di essenziale: dimentichiamo che stiamo tutti vivendo vite completamente diverse. Tutti affrontiamo diversi ostacoli, crepacuore e vittorie. E potremmo non sapere veramente cosa sta passando qualcun altro, anche se siamo vicini a loro. Non c'è mai un confronto equo, perché le persone sono troppo sfaccettate per fare confronti.

Dobbiamo guardare oltre lo specchio, oltre il mondo fisico. Dobbiamo guardare oltre quello che gli altri pensano di noi, o quello che pensiamo pensano loro di noi. Dobbiamo renderci conto che siamo tutti resi così unici e brillantemente diversi - che il solo essere noi stessi rende ognuno di noi un capolavoro insostituibile. Ognuno di noi è necessario in questo mondo per motivi diversi: ognuno di noi ha qualcosa di inestimabile da contribuire. Ecco perché dobbiamo cercare di concettualizzare il fatto che siamo davvero sufficienti. Che non dobbiamo essere come chiunque altro per essere integri. Non dobbiamo aver paura di essere noi stessi e di accettarci per quello che siamo.

Non siamo consapevoli di quanto delicati e coraggiosi sembriamo al mondo esterno. Troppo spesso siamo ignari della nostra bellezza, sia interiore che esteriore. Vedi, non vediamo la grazia o il potere che emaniamo mentre camminiamo in questo mondo complicato. Non vediamo il nostro splendore splendente, o il modo in cui le nostre palpebre sbattono quando dormiamo la notte. Non vediamo i lenti sorrisi che si formano sui nostri volti nei momenti di gioia. Siamo ignari del coraggio che traspare dalle lacrime che scendono dolcemente sulle nostre guance nei nostri tempi di grande forza e perseveranza. Non ci vediamo per quello che siamo veramente.

Ci dimentichiamo di vedere noi stessi nel loro insieme. Quanto basta. Siamo abbastanza. Siamo più che sufficienti.

Quindi, per favore ... prenditi un secondo per ricordare tutti i tempi in cui sei completo - tutti i tempi in cui sei completo. Sei così pieno di bellezza e così pieno di forza. Ma nei tempi più bui, lo dimentichi. Ti senti rotto e incompleto, sfregiato e sfilacciato alle cuciture. Per favore ricorda che devi essere gentile con te stesso - devi trattarti come tratteresti il ​​tuo migliore amico, con parole premurose e pensiero nutriente. Con delicati sussurri di amore e sostegno. Sei abbastanza così come sei.


Allora vieni come sei. Vedi, anche senza provare, anche solo respirando, sei già più che sufficiente. Sei abbastanza anche nei giorni in cui riposi. Sei abbastanza nei giorni in cui ti senti poco preparato per affrontare il mondo. Sei abbastanza ogni. Single. Giorno. Quindi vai avanti con fiducia e grazia nel tuo passo. Sei necessario in questo mondo. Quindi vai là fuori e ama te stesso. Esci e dai fuoco al mondo.

attrice commerciale del terzo reggiseno d'amore